Il Prato cerca punti e conferme nella trasferta sul campo della capolista Pianese

Esame sul campo della capolista. Il Prato reduce dall’affermazione interna contro la Massese cerca conferma nella difficile e lunga trasferta di Piancastagnaio dove andrà a rendere visita, domani con inizio alle ore 14,30, alla capolista del girone Pianese. La squadra senese allentata dal tecnico Marco Masi, è in testa alla graduatoria e non nasconde velleità di successo finale. La società è forte, con uno sponsor di livello nazionale, che consente al piccolo centro arroccato sulle montagne del senese di primeggiare nel calcio dilettanti. Insomma un avversario davvero tosto per il Prato, che tra l’altro in trasferta durante questa stagione ha mostrato tutte le proprie debolezze. Per quanto riguarda la formazione da mandare in campo, il tecnico Alessio De Petrillo, potrà recuperare il difensore Quinto che ha scontato il turno di squalifica, ma dovrà rinuncare a Bazzoffia e Toccafondi ancora infortunati. Sono, invece, rientrati in gruppo gli attaccanti Moreo e Fofana, ma ancora i due giocatori non sembrano al meglio della condizione e con tutta probabilità saranno impiegati per uno scampolo di partita. L’allenatore del Prato, dovrebbe quindi proporre: Fontanelli in porta, mentre in difesa dovrebbero agire Quinto, Piroli e Cecchi centrali con Bassano e Tomi e esterni. A centrocampo, Carli con Gargiulo e Kouassi che giocherà a ridosso delle due punte che dovrebbero essere Surraco e Rozzi. Il Prato cerca conferme, più che altro la sfida con la capolista potrebbe indicare in maniera inequivocabile il reale valore della squadra biancazzurra, fino ad oggi vera mina vagante del campionato. Essere o non essere, questo il problema del Prato…

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*