Liceo Livi, test “d’ingresso” per gli stranieri che scelgono la lingua cinese. E arriva un nuovo laboratorio di scienze naturali VIDEO

Test di lingua italiana in vista per 20 alunni stranieri – in molti casi cittadini cinesi – che in fase di iscrizione hanno scelto l’indirizzo linguistico con lo studio del cinese come terza lingua. Nelle prossime settimane le aspiranti matricole dovranno presentarsi al liceo Livi per sostenere un esame interno di conoscenza dell’italiano di livello B1. Prova scritta e orale per dimostrare di padroneggiare la lingua del Paese che li ospita ed evitare così “classi ghetto”. “Il Livi è una scuola aperta: abbiamo molti studenti stranieri”, spiega il preside Tiziano Pierucci. “Questo esame riguarda solo ed esclusivamente i ragazzi stranieri che decidono di iscriversi al linguistico con lo studio del mandarino”, precisa ancora il dirigente scolastico. Sono in totale di 352 le nuove iscrizioni pervenute all’istituto in vista del prossimo anno scolastico: un centinaio in più rispetto allo scorso anno e 7 classi aggiuntive alle quali la Provincia dovrà trovare una sistemazione. Intanto stamani è stato inaugurato un nuovo laboratorio di scienze naturali dotato di tecnologie e strumenti innovativi, tra cui un laboratorio mobile per gli esperimenti direttamente in aula. Il servizio è di Giulia Ghizzani.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*