Rsa di Narnali: chieste due condanne e due assoluzioni per gli operatori

Due condanne e due assoluzioni. Sono le richieste formulate dal pm Egidio Celano nei confronti di altrettanti imputati nel processo relativo ai maltrattamenti agli anziani ospiti della Rsa di Narnali. Le richieste di assoluzione riguardano l’infermiera Maria Cristina Latessa e l’operatrice socio sanitaria Khadija Halim. L’accusa ha invece chiesto la condanna ad un anno e quattro mesi per Liviana Pastorelli e a due anni per Lidia Del Medico, entrambe oss. L’inchiesta, partita nel 2015, ha coinvolto infermieri ed oss della struttura.
Gli altri 9 operatori coinvolti nella vicenda sono già stati giudicati col rito abbreviato o hanno patteggiato.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*