Una passerella ciclopedonale per il Pecci: la struttura passerà sulla Declassata

Una passerella ciclopedonale che scavalcando la Declassata collegherà il Pecci al parcheggio antistante la Questura. Il progetto è firmato dall’architetto Maurice Nio, che ha già progettato l’ampliamento del museo. Il ponte, il cui disegno ricorda un nido, sarà lungo circa 200 metri e avrà un costo di 800mila euro.
L’opera è in fase di appalto, sono già state aperte le buste dalla commissione di gara. Il ponte collegherà anche il sistema di piste ciclabili sul viale della Repubblica e il Macrolotto due.
“Si costruisce e si enfatizza ancora di più l’ingresso alla città – ha spiegato l’assessore all’urbanistica del Comune Valerio Barberis – la passerella è un segno di contemporaneità che ha anche i caratteri della natura, perché ricorda un nido. Il Pecci e la passerella faranno da ingresso all’asse metropolitano di viale Leonardo da Vinci”

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*