Calcio in lutto, è scomparso lo storico presidente del Coiano Santa Lucia Rodolfo Becheri

Lutto nel mondo dello sport pratese. Nella notte è scomparso, all’età di ottantotto anni, l’ex presidente del Coiano Santa Lucia Rodolfo Becheri. Personaggio di spicco, per decenni del calcio giovanile pratese, Rodolfo Becheri è stato prima presidente del Santa Lucia, successivamente del Coiano Santa Lucia, società nata dalla fusione tra i due sodalizi. Rodolfo Becheri, oltre che profondo conoscitore del mondo del calcio è stato anche un’innovatore: è stato il primo presidente che ha creduto nella costruzione di un campo sintetico presso l’impianto Vittorio Rossi che per anni è stato l’unico campo sintetico della provincia di Prato. Rodolfo Becheri è stato anche il presidente che ha scoperto talenti in serie che hanno calcato i palcoscenici della serie A e vestito la maglia della nazionale: nel Santa Lucia ha visto muovere i primi passi, Paolo Rossi, il “Pablito Mundial”, ma anche l’attaccante Bobo Vieri. Inoltre Becheri ha avuto anche un campioncino in casa: è il nonno di Alino Diamanti, che dover aver visto crescere sul campo di casa ha sostenuto e consigliato con sapienza nella propria lunga carriera da calciatore professionista. Ci mancherà Rodolfo Becheri, ci mancherà la sua umanità e anche la propensione al sociale, con il suo Coiano Santa Lucia che è stato per anni il punto di riferimento del calcio giovanile pratese. Il funerale si terrà nella giornata di giovedì 14 marzo, alle ore 15, presso la chiesa Regina Pacis di Santa Lucia. La salma di Becheri si trova esposta alle cappelle mortuarie della Pubblica Assistenza “L’Avvenire” in via San Jacopo.

Il sindaco Matteo Biffoni, in rappresentanza di tutta l’Amministrazione comunale, ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Rodolfo Becheri. “Se ne è andato un grandissimo uomo di sport, un appassionato di calcio che ha dato tantissimo per una società importante del nostro panorama sportivo. Lascia un vuoto enorme perchè di figure come Rodolfo Becheri ne nascono poche. A tutta la sua famiglia, al Coiano Santa Lucia e a tutto il mondo del calcio pratese va il cordoglio e il pensiero mio personale e dell’amministrazione comunale. Siamo tutti un po’ più soli adesso, perchè la passione che ha messo Rodolfo in tutti questi anni è incommensurabile”. Il sindaco ha inviato un telegramma alla famiglia.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*