Controlli a tappeto della municipale: ispezione notturna allo stadio Lungobisenzio inutilizzato da mesi

Controlli ad ampio spettro ieri sera da parte della polizia municipale che ha messo sul campo 8 ufficiali e trenta agenti di vari reparti impegnati sui fronti della sicurezza stradale, verifiche alle attività produttive, su abusi edilizi e gestione dei rifiuti, controlli antidroga e contro le occupazioni abusive di edifici pubblici. Questi ultimi accertamenti, effettuati anche con le unità cinofile, hanno riguardato il campo sportivo di via Galcianese, al Pino, e lo stadio Lungobisenzio, da mesi inutilizzato, dove erano state segnalate presenze indebite soprattutto di notte.

Il sopralluogo ha escluso che gli spogliatoi e i locali della ex sede dell’A.c Prato siano stati oggetto di accampamenti. Alcuni locali, nella parte sul lato ferrovia, presentano tracce di danneggiamenti. Nel video sotto, le immagini dei controllo allo stadio Lungobisenzio.


Controlli sono stati effettuati anche presso lo scalo merci e lungo via Firenze, con particolare attenzione all’uso del cellulare alla guida: 8 le violazioni di questo tipo contestate, di cui una a carico di un neopatentato, che ha visto dimezzati i 20 punti sulla patente.
Due prostitute sono state sanzionate in via Firenze per violazioni al regolamento di Polizia urbana e sono state allontanate. Undici le soste irregolari con rimozione di 1 veicolo e una mancata revisione. Sono stati poi rimossi 6 biciclette  fissate irregolarmente alla segnaletica.
Una pattuglia di motociclisti ha presidiato con etilometro piazza San Marco, facendo alcune decine di controlli con esito negativo ed uno positivo.

Il gruppo di agenti della Territoriale Esterna ha controllato 180 veicoli, con particolare attenzione a piazza Mercatale e a piazza Europa, contestando alcune violazioni, tra cui una guida senza cinture, una guida senza patente, e una guida in stato di ebbrezza.

I motociclisti hanno presidiato viale Leonardo da Vinci con due pattuglie munite di apparati di lettura targhe, controllando 1670 veicoli. Due i veicoli posti sotto sequestro perchè sprovvisti di copertura assicurativa. Tra le altre violazioni contestate spiccano 5 sanzioni  per veicoli non revisionati. Un neo-patentato è stato inoltre sanzionato per guida di veicolo con potenza superiore a quella consentita.

Gli agenti appartenenti al Servizio Nuclei Speciali hanno effettuato controlli nella zona produttiva della città. In particolare:
– l’Unità Ambientale ha controllato la gestione dei rifiuti all’interno di tre attività produttive nel Macrolotto di Iolo, sequestrando amministrativamente 63 macchinari e contestando violazioni per 16.100 euro complessivi;
– l’Unità Edilizia ha controllato complessivamente 6 ditte in zona Macrolotto zero e Chiesanova ponendo sotto sequestro 129 macchinari per altri 16.000 euro complessivi di sanzioni per attività irregolari di lavoro notturno in adiacenza di abitazioni.
– l’Unità Commerciale ha infine controllato varie attività nel Macrolotto zero, anche con l’ausilio dell’unità cinofila, contestando violazioni per 3500 Euro.

3 Commenti

  1. non si possono lasciare gli uffici incustoditi…..poi vi portano via le pistole

  2. Tutta polvere negli occhi si avvicinano le elezioni! Per andare bene si dovrebbe essere in campagna elettorale permanente. Speriamo che i pratesi abbiano memoria buona dentro i seggi.

  3. E sopratutto che, caro max 2, che l’abbiano abbastanza lunga da ricordarsi gli sfaceli della giunta Cenni.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*