La lista civica “Sinistra per Montemurlo” entra in coalizione a sostegno di Simone Calamai

Montemurlo, 24 Novembre 2018 Conferenza stampa di presentazione del Candidato a Sindaco Simone Calamai.

La lista civica “Sinistra per Montemurlo“ appoggerà ufficialmente la candidatura a sindaco di Simone Calamai, già candidato ufficiale del Partito Democratico di Montemurlo. A darne l’annuncio ufficiale è stato il coordinatore Alessio Laschi: «Il programma politico di Calamai è pienamente coerente con il nostro impegno e dunque sosterremo la sua campagna elettorale. “Sinistra per Montemurlo” è composta da donne e uomini di Montemurlo, che ogni giorno si battono per una società più giusta, fondata sull’uguaglianza sociale, sul rispetto dell’ambiente e sulla pace come strumento di convivenza tra i popoli. Un impegno che abbiamo deciso di trasferire anche nella prossima campagna elettorale a sostegno di Calamai.» La lista civica “Sinistra per Montemurlo” riunisce tante anime diverse, anche di più partiti politici e, continua Laschi, «ci proponiamo di essere aperti al contributo di singoli cittadini che si riconoscono nei nostri valori». Il candidato sindaco del Pd Simone Calamai ha accolto con molta soddisfazione la notizia dell’appoggio della lista “Sinistra per Montemurlo” ed ha sottolineato:« Il mio obbiettivo è sempre stato quello di costruire una coalizione larga che potesse rappresentare tutte le sensibilità del centro sinistra e anche del mondo civico montemurlese e, dunque, il sostegno della Sinistra per Montemurlo va in questa direzione. Il mio lavoro continua, perché voglio che il mio nome possa rappresentare sensibilità e istanze anche di altre componenti civiche della nostra comunità». Il confronto tra Partito Democratico, candidato sindaco Simone Calamai e lista civica Sinistra per Montemurlo ha evidenziato l’impegno comune su alcuni principali punti programmatici della lista Sinistra per Montemurlo come il lavoro per rendere il nuovo centro cittadino uno spazio verde aperto alla comunità e all’inclusività sociale, la valorizzazione e la salvaguardia dell’ambiente, attraverso il superamento dell’utilizzo degli inceneritori (chiusura dell’inceneritore di Montale). E ancora l’affermazione di una politica di gestione dei rifiuti caratterizzata da raccolta differenziata, riduzione della produzione dei rifiuti e riciclaggio. Tra gli altri obbiettivi condivisi c’è il rilancio della frazione di Oste, come luogo vivo e vitale, promuovendo la creazione di servizi a favore della comunità e di iniziative di promozione sociale, continuare a potenziare gli strumenti della democrazia partecipativa anche come antidoto al populismo. «In questo tempo in cui sembrano regnare la paura, l’ansia e il rancore, vogliamo mobilitare i cittadini e le cittadine montemurlesi invitandoli a partecipare attivamente alla competizione elettorale, con una proposta fondata sui valori della solidarietà, giustizia, dignità, cultura, lavoro, difesa dell’ambiente, uguaglianza e progresso» ha concluso Laschi.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*