Solidarietà, “PerDormire” dona oltre 15mila euro ad Ant per l’assistenza ai bimbi malati. Nel 2019 sosterrà invece i progetti di prevenzione oncologica FOTO

Il 2018 è stato un anno importante per Fondazione ANT che ha celebrato i suoi primi 40 anni di attività nell’ambito dell’assistenza medico-specialistica domiciliare e gratuita ai malati di tumore e della prevenzione oncologica.

Tra le aziende che hanno voluto far sentire forte il loro sostegno ad ANT e alla comunità in cui opera, c’è PerDormire, brand di Materassificio Montalese di Pistoia, azienda leader nella produzione e distribuzione di materassi e sistemi letto pensati per un benessere a 360 gradi del consumatore, grazie ad una perfetta sintesi tra esperienza artigianale e innovazione tecnologica. La cultura del benessere – oggi Design for Wellness – è sempre stata al centro della proposta commerciale dell’azienda, fondata da Michele Caso nel 1971. Con creatività, ricerca, originalità e passione, dal management a tutta la filiera, per un processo ‘100% made in Italy’, l’azienda ha raggiunto gli attuali livelli di eccellenza.

Nel periodo natalizio, una parte del ricavato delle vendite dei guanciali Memory Moore in tutti i punti vendita del brand, è stato devoluto a Fondazione ANT e alle sue attività sul territorio. Ogni anno sono infatti più di 10.000 i malati oncologici che beneficiano di assistenza domiciliare e gratuita delle équipe sanitarie ANT, operative in 30 province italiane. Un servizio specialistico gratuito e a 360°, garantito tutto l’anno, festività incluse, da 522 professionisti fra medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti.

È doveroso per un’azienda che parla di benessere occuparsi in maniera fattiva del benessere di chi sta vivendo un momento tanto delicato e spesso doloroso della propria vita – commenta Paolo Luchi Direttore Commerciale e Marketing di PerDormire – Siamo felici e riteniamo sia un privilegio poter collaborare alle meritorie iniziative della Fondazione ANT.

Stamani, nella sede del Materassificio Montalese, Paolo Luchi e Emanuela Caso hanno consegnato ad ANT il contributo di € 15.250 euro, raccolti nel 2018. La cerimonia di consegna è stata anche l’occasione per presentare la collaborazione e il sostegno che l’azienda di Pistoia conferma anche per il 2019, destinato ai progetti di prevenzione oncologica che Fondazione ANT porta avanti su tutto il territorio nazionale.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*