Vuole gettarsi dal cavalcavia dell’autostrada a Casale, 47enne salvato dalla polizia

Gli agenti delle volanti hanno salvato la vita di un 47enne pratese che si voleva gettare dal cavalcavia autostradale di via Borgo Casale. L’episodio è accaduto ieri sera, attorno alle 21,45, quando alcuni passanti hanno notato l’aspirante suicida, non nuovo a gesti simili, e lo hanno trattenuto con una corda cinta alla vita. Quando le volanti sono arrivate sul posto, il 47enne si trovava all’esterno della rete di recinzione metallica del cavalcavia con i piedi nel vuoto. Gli agenti lo hanno afferrato per le braccia e per i vestiti; hanno aperto la rete metallica con delle cesoie e sono riusciti a riportare a terra l’aspirante suicida nonostante la sua opposizione. Il 47enne è stato trasportato in ospedale per le cure del caso. Anche uno degli agenti che gli hanno salvato la vita ha avuto bisogno si un controllo medico: ha riportato un trauma muscolare da sforzo, con prognosi di 7 giorni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*