Carmignano, nessun agente patogeno nell’azienda agricola cinese controllata dai Carabinieri Forestali FOTO

Nessun agente patogeno da quarantena è stato trovato nei 14 campioni prelevati in un’azienda agricola, gestita da cittadini cinesi a Carmignano, ispezionata nei giorni scorsi dai Carabinieri Forestali di Prato. Gli accertamenti avevano evidenziato numerose irregolarità in materia di gestione dei rifiuti e di accensione fuochi, di prevenzione, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro, in materia idraulica ed in materia di utilizzo di sementi non autorizzate, con la denuncia del titolare, multato per oltre 15 mila euro. Durante il controllo, oltre al personale di Asl e Genio Civile, erano intervenuti anche gli ispettori fitosanitari della Regione Toscana, che hanno prelevato – in campo aperto e dentro serre a tunnel – 14 campioni di foglie e rametti di aglio, cavolo, sedano e fagiolo coltivati in azienda. Il materiale vegetale è stato quindi portato nel Laboratorio di diagnostica fitopatologica e di biologia molecolare del Servizio fitosanitario dove è stato scongiurato il rischio che gli ortaggi coltivati nell’azienda potessero diffondere agenti patogeni dannosi per le coltivazioni agricole circostanti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*