Elezioni in Val di Bisenzio, Bosi e Morganti puntano al bis a Vaiano e Vernio VIDEO

I sindaci in scadenza di Vaiano e Vernio, Primo Bosi e Giovanni Morganti, puntano al bis e ufficializzano la ricandidatura nel segno della continuità. Rappresenteranno il centrosinistra alle prossime amministrative con due liste a loro nome, sostenute dai partiti e le realtà che cinque anni fa avevano dato loro fiducia. Nelle rispettive coalizioni figurano Demos, socialisti, Pd e il nuovo gruppo Sinistra Unita per la Val di Bisenzio: una formazione che compatta la frammentazione a sinistra, raccogliendo al proprio interno Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista, Mdp e numerosi civici senza tessera. Bosi potrà contare anche sul gruppo civico “Uniti per Bosi sindaco”.

Ancora presto per parlare delle future squadre di governo in caso di vittoria: i due candidati sono già al lavoro per capire chi, tra gli uscenti di Giunta e Consiglio, riconfermerà la propria disponibilità o abbandonerà per motivi di lavoro. Questi, ad ogni modo, i punti del programma su cui Bosi e Morganti intendono insistere qualora fossero riconfermati. Sempre all’insegna del gioco di squadra.

Grande assente all’ufficializzazione, il primo cittadino di Cantagallo Guglielmo Bongiorno, che raggiunto al telefono conferma la disponibilità ad un nuovo mandato, sempre che ce ne siano le condizioni. “Stiamo lavorando ancora sulle idee e la squadra, dopo un lungo percorso partecipativo con i cittadini – spiega Bongiorno -: qualora riuscissimo a formare un team appassionato sarò ben felice di ricandidarmi”, conclude Bongiorno.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*