Elezioni amministrative, Silli smentisce le voci su una sua candidatura: “Non mi candido per il consiglio comunale”

Giorgi Silli non si candiderà nelle liste di Forza Italia per il consiglio comunale di Prato alle elezioni amministrative del 26 maggio prossimo. A darne notizia è lo stesso deputato, smentendo ufficialmente ogni ipotesi di candidatura circolata negli ultimi giorni.
“Ho deciso che continuerò il mio impegno parlamentare per Prato a tempo pieno e che non mi candiderò nelle liste per il consiglio comunale, proprio per essere a fianco di Daniele Spada non solo adesso – in questa battaglia di civiltà per strappare Prato alla sinistra –, ma anche e soprattutto dopo, perché il gioco di squadra fra istituzioni locali e nazionali possa far tornare Prato a splendere” afferma Silli, oggi in missione con la commissione parlamentare Schengen alla frontiera italofrancese di Ventimiglia.
“Prato e la sua particolare situazione migratoria sono state dal principio la leva politica per il mio impegno nella gestione dei fenomeni migratori” aggiunge Silli. “Anche se ricade sui territori con effetti sempre più complessi, l’immigrazione è una tematica internazionale e come tale va affrontata. A Prato, l’unica ricetta in continuità con questo approccio di buon senso e studio è rappresentata dal candidato sindaco Daniele Spada”.
Il deputato pratese, che ha visitato anche un centro per l’ospitalità migranti, alla presenza del direttore centrale dell’immigrazione e della polizia di frontiera del ministero dell’interno, ha avuto modo di fare riferimento più volte alla situazione migratoria della nostra città ed all’encomiabile lavoro delle forze dell’ordine.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*