+Europa nella coalizione di centrosinistra: “Allarghiamo il campo dei liberali” VIDEO

+Europa Prato apre il comitato elettorale in via Magnolfi e presenta i temi forti che intende far confluire nel programma elettorale del sindaco Matteo Biffoni, che sosterrà in coalizione. La sicurezza, prima di tutto, come spiega il coordinatore Jonathan Targetti: “In questa città ci son stati personaggi che per anni si sono fatti paladini della sicurezza senza una proposta che fosse concreta. Personaggi che adesso hanno anche intenzione di ritornare in consiglio comunale per altri cinque anni [riferimento ad Aldo Milone, NdR]. Biffoni ha tenuto per sé la delega alla Sicurezza, noi proponiamo che sia scorporato dalle deleghe del sindaco e che ci sia un assessorato che se ne occupi”.  Ma ci sono anche le proposte relative al turismo (“Chinatown deve diventare il volano per l’attrazione turistica in città”) e al centro storico (“L’obiettivo deve essere la pedonalizzazione di gran parte del centro”). La lista di +Europa Prato non contempla capolista, i candidati consiglieri appariranno in ordine alfabetico ed entrerà, ovviamente, chi riporterà più preferenze. Ad oggi ci sono 11 candidati sicuri: Alina Cristina Tamas; Lucia Mattei; Claudio Liuzzi; Marco Benedetti; Maria Claudia Azzini; Gianluca Faggi; Andrea Innocenti; Fabrizio D’Oria; Simone Iappano; Clarissa Vannini; Jonathan Targetti. “Sosteniamo Matteo Biffoni ma siamo una cosa diversa dal PD – specifica Targetti -, puntiamo a rappresentare tutta quella parte di città che non si sente di votare PD ma che non si sente nemmeno rappresentato dal centrodestra, ovvero dalla Lega. E’ impossibile che un elettore liberale o moderato o europeista si riconosca in una governance leghista”.

Ascolta l’intervista a Jonathan Targetti

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*