Godenzio tra “I volti di Prato” dipinti dall’artista Jacq: “Ho voluto omaggiare una stravagante icona cittadina”

Anche dopo il suo rimpatrio in Cina, Godenzio, il clochard cinese affetto da problemi psichici ma del tutto innocuo che per anni ha fatto compagnia ai pratesi per le strade del centro storico (leggi la sua storia), continua a far parlare di sè. Merito dell’omaggio di Jacq, il misterioso artista toscano che ha deciso di inserire Godenzio nel suo progetto “I volti di Prato”. L’opera raffigurante il clochard cinese è stata intitolata dall’artista “Iconic Godenzio”. La foto al ritratto è stata scattata in piazza del Comune, dove fino a poche settimane fa era facile avvistare Godenzio intento a lavarsi nella fontana del Bacchino.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*