Orti cinesi, sopralluogo della candidata sindaco Marilena Garnier

Sollecitata da alcuni residenti e da alcune aziende agricole, la candidata sindaco Marilena Garnier (lista civica) si è recata a verificare le coltivazioni gestite da cittadini cinesi nella zona sud di Prato. “Purtroppo non è stato possibile verificare a fondo i sementi e la provenienza dell’acqua utilizzata per innaffiare le coltivazioni, nonché della qualità di concimi e diserbanti” afferma Garnier in una nota. “Il pericolo potrebbe essere rappresentato dal proliferare di batteri e parassiti che, a seguito dei sementi importanti illegalmente, devastano le coltivazioni autoctone. Da considerare poi il danno economico che queste coltivazioni senza controllo possono avere sulla nostra filiera agricola mettendosi in concorrenza sleale contro quelli agricoltori che invece seguono le regole per garantire il prodotto” conclude Garnier.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*