Parte dal Centro Pecci la campagna di comunicazione per promuovere i progetti realizzati con i fondi europei VIDEO

“L’arte dove meno te l’aspetti: vicino a te”. E’ il progetto promosso dall’Unione Europea e dalla Regione Toscana per riscoprire e valorizzare realtà riconosciute e apprezzate dai cittadini e finanziate da fondi europei proprio come il museo Pecci, il cui costo totale per la riqualificazione (completata nel 2016) ha visto il coinvolgimento della Regione Toscana con 2.404.488 euro (di cui il 50% di fondi europei FESR 2014-2020) e il Comune di Prato con un cofinanziamento di 1 milione.
La campagna di comunicazione avrà la durata di un mese e coinvolgerà media e influencer locali.
Il Centro Pecci e la Toscana fanno da apripista per un progetto che, nei prossimi mesi, coinvolgerà altre 5 nazioni e, in Italia, altre 6 regioni.
Varie le iniziative della campagna di comunicazione: dal totem interattivo collocato sul piazzale antistante il Centro che servirà anche a scattare foto da condividere sui social, a quello – di 5 metri per 2 – posto all’interno della Stazione di Santa Maria Novella a Firenze, dalle affissioni alle campagne pubblicitarie fino alla geolocalizzazione del Centro Pecci sui social network fino ad un raggio di 30 Km.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*