Prende a calci un operatore sanitario in ospedale, paziente denunciato: con sè aveva un coltello

E’ stato denunciato per minacce, lesioni personali e porto di armi atti ad offendere il 56enne che ieri sera, trasportato in ospedale dopo essere stato trovato in alterazione psicofisica in via del Carmine, ha dato in escandescenza prendendo a calci alla schiena un operatore sanitario, che ha riportato tre giorni di prognosi. La polizia, intervenuta sul posto, ha perquisito l’uomo, un pregiudicato italiano, trovando nella sua borsa un coltello lungo 16 centimetri, che è stato sequestrato.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*