Ricordando don Milesi, veglia di preghiera per i lavoratori in vista del primo maggio

Una veglia per pregare e riflettere sul lavoro e sulla dignità dei lavoratori nella badia di San Fabiano (la chiesa del Seminario di via Giovanni di Gherardo). L’iniziativa «Una vita per il lavoro, un lavoro per la vita» è promossa dall’Ufficio diocesano di pastorale sociale e del lavoro, Acli, Mcl e Movimento lavoratori di Azione Cattolica e si svolgerà mercoledì 30 aprile, la sera della vigilia del primo maggio, con inizio alle ore 21,15. A guidare la riflessione don Rodolfo Melani, assistente ecclesiastico di Mcl e Acli, insieme a Michele Del Campo, direttore dell’Ufficio diocesano di pastorale sociale.

Durante la serata sarà ricordata, attraverso due testimonianze curate dal Mlac, la figura di monsignor Pierluigi Milesi. Scomparso lo scorso 13 marzo a 77 anni, mons. Milesi è stato la guida spirituale dei lavoratori cristiani di Prato e il punto di riferimento per i laici impegnati nel sociale. Di lui si ricordano le messe celebrate nelle aziende per la cosiddetta «Pasqua nelle fabbriche» e le lunghe e profonde riflessioni sul significato del lavoro per l’uomo.

«Mettere al centro il lavoro come condizione della dignità umana e ribadire a gran voce che la Chiesa non lascia solo il mondo del lavoro. Sono gli obiettivi di questo importante appuntamento a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare», afferma Michele Del Campo.

1 Commento

  1. Sarà sempre la Stella Polare nella vita di tutti noi. Grazie di tutto don Pierluigi per quello che hai saputo donarci sempre con un atteggiamento umile ma da grande persona attenta, affettuosa e con grande rispetto verso tutti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*