Picchia e umilia la moglie davanti ai figli: arrestato 26enne

Picchiava e umiliava la moglie, anche davanti ai figli minori: per questo i carabinieri hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un giovane di 26 anni. La vittima, che aveva recentemente richiesto l’intervento dei carabinieri perché il marito nell’ultimo litigio le aveva provocato lesioni, ha trovato il coraggio di aprirsi e raccontare la sua triste storia ai militari della Tenenza di Montemurlo. Si sono occupate del caso due marescialle in sevizio a Montemurlo, specificamente preparate sugli episodi di violenza di genere, le quali sono riuscite ad entrare in empatia con la donna, fornendole tutto il supporto necessario e facendole capire di potersi fidare di loro. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Prato, informata dei molteplici episodi di violenza, sulla base degli elementi raccolti durante le indagini, ha richiesto al Gip il provvedimento cautelare, emesso in tempi rapidissimi. Pertanto il 26enne, cittadino kosovaro, è stato tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Prato.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*