Al Soccorso sono arrivati i vigili di quartiere. Nelle prossime settimane in funzione altri 13 agenti della Municipale VIDEO

Sei agenti che a coppia e in tre turni (mattutino, pomeridiano e serale fino alla mezzanotte) pattugliano a piedi il quartiere del Soccorso. I vigili di quartiere, o di prossimità, ascoltano i cittadini e raccolgono le varie segnalazioni: dal sacchetto della spazzatura conferito male – informazione che a sua volta sarà trasmessa ad Alia -, all’auto senza permesso apposito parcheggiata nell’area sosta dei disabili, a situazioni sospette relative all’ordine e alla sicurezza pubblica. Particolarmente attenzionata la zona dei giardini di via Marx, ma nessuna via è trascurata. L’attivazione dei vigili rientra nell’accordo tra la Regione Toscana e vari comuni (tra cui Prato), che di qui a tre anni beneficeranno proprio di contributi regionali per questo servizio. “L’accordo prevede che tra tre anni questi vigili di quartiere vengano pagati dall’amministrazione comunale – spiega il sindaco Matteo Biffoni -. E comunque, grazie all’assunzione di altri 13 agenti nelle prossime settimane, contiamo di estendere il servizio anche in altre frazioni”.

 

Abbiamo accompagnato una coppia di vigili di quartiere durante un turno di pattuglia al Soccorso: guarda com’è andata e ascolta le interviste a Giovanni Morosi, responsabile del servizio di Pronto intervento della Polizia municipale, e al sindaco Biffoni:

LS

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*