Camerata, domani l’ultimo concerto della stagione sulle note di Beethoven e Dvořák

Ultimo atto della stagione 2018/2019 della Camerata Strumentale “Città di Prato”, che domani sera, alle 21, tornerà ad esibirsi sul palcoscenico del Teatro Politeama.Il concerto, l’ottavo della stagione, si aprirà con la Pastorale di Beethoven, sinfonia che esorta a ritrovare l’armonia fra l’umanità e la natura. In programma anche le musiche che Beethoven scrisse per l’inaugurazione di un teatro, una «casa dell’arte» in cui sposa la sua ispirazione a quella dei grandi maestri del passato, Haendel e Bach, e infine l’Ouverture “La mia casa” di Dvořák.
Il concerto vedrà sul palco il Coro Città di Prato che rappresenta nel migliore dei modi la potenza del messaggio della musica.

Alle 18,45 al Politeama Pratese si terrà l’incontro introduttivo con il direttore artistico Alberto Batisti. Ingresso libero. Il concerto verrà trasmesso in diretta su Rete Toscana Classica – anche in streaming su www.retetoscanaclassica.it

Info: Teatro Politeama Pratese / Via Garibaldi 33, Prato/ tel 0574 603758. Costo biglietti e abbonamenti.

IL PROGRAMMA DELL’OTTAVO CONCERTO
Teatro Politeama Pratese
Giovedì 9 maggio 2019 – ore 21

direttore
JONATHAN WEBB

Ludwig van Beethoven
(1770-1827)
Sesta Sinfonia in fa maggiore op. 68 «Pastorale»

Risveglio di liete sensazioni all’arrivo in campagna: Allegro ma non troppo
Scena presso il ruscello: Andante molto mosso
Allegra riunione di contadini: Allegro
Temporale. Tempesta: Allegro
Canto pastorale: sentimenti di gioia e di ringraziamento dopo la tempesta: Allegretto

Ludwig van Beethoven
(1770-1827)
«Die Weihe des Hauses» («La consacrazione della casa»)
Ouverture op. 124 e Estratti dalle musiche di scena op. op. 114

ADRIANO GRAMIGNI, basso
CORO «CITTÀ DI PRATO»
Maestro del coro, ELIA ORLANDO
preparatore vocale Mayumi Kuroki maestro collaboratore Nicola Mottaran

Antonín Dvořák
(1841-1904)
Můj domov («La mia casa»), Ouverture op. 62

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*