Cena di raccolta fondi per aiutare le famiglie in difficoltà a far fare sport ai loro figli

Aiutare le famiglie in difficoltà economica a far fare sport ai loro figli. Con questo obiettivo Gabriele Grifasi, presidente del comitato “Io Amo la Pietà” e candidato al consiglio comunale della lista civica Lo Sport per Prato, ha organizzato una cena a buffet dalle finalità benefiche. Lo scopo, come detto, era quello di istituire un piccolo fondo destinato a sostenere tutti quei ragazzi che hanno difficoltà ad affrontare i costi dell’attività sportiva e ad acquistare il materiale necessario. Alla fine della serata sono stati raccolti poco meno di mille euro, che serviranno per garantire ad un ragazzo della Pietà 2004 di poter sostenere le spese della prossima stagione agonistica. “E’ un primo piccolo contributo per creare un fondo che entrerà a sistema con l’attuazione del programma della lista civica Lo Sport per Prato. Questa idea è stata pienamente recepita dal candidato sindaco Matteo Biffoni – commenta il candidato al consiglio comunale della lista civica -. Uno dei nostri obiettivi principali è proprio quello di  istituire un fondo, di comune accordo con l’assessorato ai servizi sociali, per contrastare l’abbandono giovanile della pratica sportiva e per aiutare le famiglie che non possono sostenere i costi di una qualsiasi attività motoria”.

“Oggi sono le società sportive che sostengono i costi dell’attività al posto delle famiglie bisognose: un lavoro encomiabile, ma che deve trovare il sostegno concreto dell’amministrazione comunale – insiste Grifasi, assieme a Monia Carloni, anche lei candidata con la lista Lo Sport per Prato e presente alla serata benefica – . Consentire a chiunque di fare sport e sostenere le società che già hanno attenzione per i più bisognosi con un apposito fondo è uno strumento fondamentale per il miglioramento della nostra città. Non stiamo parlando di cifre enormi, basterebbero 200 o 300mila euro per rispondere a tantissime richieste”.

“Io Amo la Pietà” è stato costituito nel giugno del 2017 con lo scopo di raccogliere fondi da privati, enti pubblici, fondazioni e istituzioni per sostenere progetti di  manutenzione e miglioramento del centro sportivo  “Faggi” di via Capponi. Nel corso della sua breve vita il comitato, grazie alle elargizioni di cittadini e aziende, e con l’ausilio della società calcistica Pietà 2004, è riuscito a raccogliere circa 45mila euro, che hanno contribuito al rifacimento del campo sintetico del centro sportivo e al restyling di tutta la struttura, specie nella zona di accesso all’impianto e nella zona della club house.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*