Corso gratuito per panificatore: dodici posti a disposizione. Ecco come iscriversi

Scadono mercoledì 5 giugno le iscrizioni al corso gratuito rivolto ai disoccupati, inoccupati o inattivi, maggiorenni, che vorranno formarsi nel settore della panificazione e della pasticceria come addetti alla lavorazione e alla commercializzazione di prodotti. Si tratta di una bella opportunità dal titolo “Panif.I.C.A”, dedicata a dodici corsisti e completamente finanziata dalla Regione Toscana con fondi del POR-FSE 2014-2020, promossa dall’agenzia formativa Formatica.

La sede del corso è al Cpia di via San Silvestro 11 a Prato, nelle cui aule si terranno 600 ore di corso. A queste si vanno ad aggiungere altre 300 ore di stage in azienda, in modo tale da mettere subito in pratica le conoscenze acquisite. Il percorso ha una durata fino ad aprile del prossimo anno e prevede un esame finale per il rilascio di una qualifica professionale di terzo livello, riconosciuta e spendibile fin da subito nel mercato del lavoro. Tra le materie di studio è prevista una panoramica su tutto quello che va saputo su questa professione: dalle tecniche di lavorazione per pane e pizza alle operazioni di cassa, di gestione degli ordini ai fornitori, fino sistemi e metodi di stoccaggio e immagazzinamento.

Le domande possono essere presentate a mano al circolo “Curiel” di Prato (il 31 maggio, dal 3 al 5 giugno dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18) o all’istituto professionale “Martini” di Montecatini Terme (il 31 maggio e il 1 giugno, dal 3 al 5 giugno, dalle 9 alle 13. Per informazioni è possibile andare su www.formatica.it/progetto-panifica/ oppure contattare la referente Martina Nesi al numero 3333879179 e alla mail nesi@formatica.it. Una proposta speculare, dal titolo “Pan.E”, viene promossa anche a Montecatini Terme (all’istituto professionale “Martini”) con le stesse modalità e caratteristiche: anche in questo caso le iscrizioni scadono il 5 giugno e le modalità di presentazione delle domande sono le stesse. Le sedi dei due corsi potrebbero subire variazioni che, nel caso, verranno comunicate ai corsisti prontamente.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*