Il parroco di Carmignano don Elia nominato coordinatore nazionale degli albanesi cattolici in Italia

Il parroco di Carmignano, don Elia Matija, è stato nominato coordinatore nazionale della pastorale dei cattolici albanesi in Italia. La nomina è stata decisa e ratificata nel corso dell’assemblea generale della Cei che si è svolta nei giorni scorsi a Roma.

Don Elia Matija, è nato infatti in Albania, in un piccolo villaggio (Sheldi) vicino a Scutari, il 27 aprile 1980. Dopo un periodo di formazione nel seminario interdiocesano diretto dai Gesuiti Elia ha lasciato il suo paese, per raggiungere fortunosamente l’Italia e qui iniziare un’esperienza lavorativa. Nel 2003 tuttavia, Elia ha riconsiderato la chiamata al Signore e dopo essere entrato nella Fraternità Apostolica di Gerusalemme di Pistoia ha vissuto qui gli anni di formazione al sacerdozio. Adesso Elia è un sacerdote diocesano, incardinato nella Chiesa di Pistoia, nel cui territorio diocesano si trova Carmignano. Elia ha svolto la sua attività pastorale presso l’ospedale San Jacopo di Pistoia, quindi come vicario parrocchiale di Lamporecchio. Attualmente è anche Direttore dell’Ufficio per la pastorale dei Migranti.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*