La Farmacia Etrusca rinnova i locali e la festa è italo-cinese

Diverse autorità ma soprattutto tanti clienti affezionati, quelli che in farmacia cercano consigli e medicine e, qualche volta, anche un po’ di compagnia. Questa mattina l’inaugurazione degli spazi totalmente rinnovati della Farmacia Etrusca di via Pistoiese è stata una festa della città e del quartiere. La famiglia Brandi al completo ha fatto gli onori di casa. Con Gennaio Brandi e la moglie Beatrice, c’erano i figli Caterina, Pietro e Valentina, tutti impegnati nell’attività di famiglia che l’anno prossimo compie cinquant’anni. Presenti per il taglio del nastro il sindaco Matteo Biffoni, l’assessore Luigi Biancalani, Rita Pieri e il consigliere regionale Nicola Ciolini.

Tanti i clienti italiani e cinesi presenti, quelli che quasi quotidianamente si rivolgono allo staff della farmacia per acquistare medicine e cercare consigli. Davvero la farmacia Etrusca si dimostra un luogo d’integrazione concreta. Nelle due farmacie della famiglia Brandi, quella di via Pistoiese e l’altra di Iolo, lavorano circa 25 persone di cui 12 laureate. Per facilitare il rapporto con la clientela in difficoltà con la lingua italiana sono impegnate sei dipendenti cinesi.

 

 

Negli spazi rinnovati, che misurano circa 300 metri quadri, ci sono spazi dedicati per i bambini, gli alimenti dietetici e la dermocosmesi. Il laboratorio consente di produrre farmaci specifici e preparazioni galeniche. La farmacia mette a disposizione numerosi servizi: dall’autoanalisi dei valori ematici all’Holter pressorio e cardiaco, dall’elettrocardiogramma al test delle intolleranze alimentari e dell’osteoporosi.

La giornata si è conclusa l’insegna della solidarietà. Nel pomeriggio è arrivata Zia Caterina con il magico taxi “Milano 25” per fare festa insieme a grandi e piccini. Con questa iniziativa la Farmacia Etrusca si è impegnata per sostenere l’Ospedale pediatrico Meyer.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*