La fede in periferia, incontro al Soccorso con il padre comboniano Daniele Moschetti

Una riflessione sull’oggi e sul senso della comunità, che parte dal racconto della sua esperienza con l’associazione Mani Tese, poi a fianco di Alex Zanotelli come missionario in Kenya, e che prosegue con gli anni nel Sud Sudan e come ambasciatore delle Nazioni Unite. Per poi, infine, fare ritorno «nella periferia di casa», Castel Volturno (Caserta). È quanto racconterà padre Daniele Moschetti, missionario comboniano, che lunedì 27 maggio incontra Prato. In preparazione ai Mondiali Antirazzisti 2019, l’associazione onlus Cieli Aperti e la Polisportiva Il Sogno, con il contributo e il patrocinio del Comune di Prato, promuovono l’iniziativa «Per me la “periferia” è la vera dimensione della fede».

L’appuntamento è alle 17 nel Centro Don Peppe Diana (via Roma 188), da qui partirà una passeggiata con i giovani per le vie del Soccorso. Impegnato nella tutela e promozione dei diritti degli immigrati, nell’accoglienza di persone in difficoltà, nel tentativo di superare il degrado sociale, umano e ambientale, padre Moschetti, alle 21, sempre al Centro Don Peppe Diana, terrà un incontro pubblico aperto a tutta la cittadinanza. Info 0574607226, o info@cieliaperti.it.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*