Cantagallo, ecco la giunta Bongiorno: Maila Grazzini è la vicesindaco. Già recuperati 230 mila euro di avanzo da impegnare per la viabilità

Il sindaco di Cantagallo, Guglielmo Bongiorno, ha varato la sua giunta guidato da due parole d’ordine: competenze specifiche ed esperienza amministrativa. Sul ponte di comando con il primo cittadino Maila Grazzini nel ruolo di vicesindaco, e poi la giunta composta da Massimiliano Mattei, Roberto Ballo ed Elisa Fabbri. Mattei ha ricoperto il ruolo di capogruppo nel corso del mandato appena concluso, mentre Ballo è stato consigliere comunale. “E’ una giunta espressione di condivisione di progetti e di visione del territorio, pronta a lavorare con passione civile”, ha detto stamani Bongiorno presentando la squadra.

La squadra è già al lavoro per dare continuità ai progetti avviati. Il primo atto della nuova amministrazione sarà la creazione della Consulta dei Giovani. Nei programmi immediati c’è l’avvio dei lavori di messa in sicurezza della viabilità sulla SR 325 a Usella e Il Fabbro e la risistemazione di tutti i giardini pubblici. Intanto stanno per essere ultimati i lavori di messa a norma e riqualificazione, per un importo di circa 690 mila euro che hanno interessato la scuola elementare Teresa Meroni.

La chiusura dei conti del 2018 ha liberato risorse per circa 230 mila euro, che verranno impegnate soprattutto sul fronte della viabilità in alcune zone che presentano situazioni di difficoltà: Migliana, Fossato e Gavigno. Circa 30 mila euro serviranno alla progettazione del nuovo piano strutturale.

Ecco le deleghe. Il sindaco Bongiorno si occuperà di Bilancio, Programmazione economica, Tributi e Lotta all’Evasione, Personale, Sviluppo sostenibile, Politiche del lavoro, Urbanistica e pianificazione del territorio, Sistema delle aree protette, Rapporti istituzionali, Trasporto pubblico locale; alla vicesindaco Maila Grazzini sono affidate Cultura e manifestazioni, Educazione e Istruzione, Edilizia scolastica, Politiche giovanili, Turismo e Promozione, Relazioni con il mondo associativo, Pari opportunità.

Per l’assessore Roberto Ballo ci sono le deleghe alle Politiche sociali, alla Sanità, e Tutela della Salute, Politiche di inclusione sociale e abitative, Solidarietà e Contrasto all’emarginazione, Sostegno a famiglie, anziani e bambini. Elisa Fabbri si occuperà di Ambiente e Qualità della vita, Sostenibilità ambientale, Politiche energetiche, Acqua pubblica, Mobilità sostenibile. A Massimiliano Mattei sono affidate le deleghe dei Lavori e opere pubbliche, Verde, riqualificazione e Decoro urbano, Patrimonio e Viabilità, Partecipazione, Cittadinanza attiva e Partecipazione, Innovazione, Trasparenza e Sport.

Maila Grazzini, anni, già assessore nel corso mandato appena concluso, è restauratrice di materiale archeologico; Roberto Ballo, 52 anni, medico, svolge attività prevalente di medicina legale; Elisa Fabbri, 36 anni, è ingegnere per l’Ambiente e Territorio, svolge attività di libera professionista e docente; Massimiliano Mattei, 42 anni, è geometra è lavora come libero professionista.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*