Gusto e solidarietà: settima edizione di CheFor Prato alla Villa Il Mulinaccio

L’eccellenza della cucina pratese e dei prodotti del territorio tornano in tavola per una buona causa. Lunedì 24 Giugno l’appuntamento è con CheFor Prato, il Galà di beneficenza realizzato da ristoratori, pasticceri, produttori e botteghe della provincia, in grado di unire i sapori toscani, la solidarietà e la valorizzazione del territorio. Porte aperte alle ore 20.00 nella splendida cornice dell’Antica Tinaia di Villa Il Mulinaccio a Vaiano, per l’evento – promosso all’interno del circuito di Vetrina Toscana da Confcommercio Pistoia e Prato, Fipe Prato, Confesercenti Prato, Fiepet Prato e Associazione Cuochi Prato con il supporto di Unioncamere e CCIAA Prato e il Patrocinio del Comune di Vaiano – diventato ormai un affermato appuntamento per gli amanti del gusto. A distanza di due anni CheFor Prato torna nella suggestiva location dell’edizione 2017, uno dei luoghi simbolo del territorio provinciale che unisce arte, architettura e storia locali e si immerge nel tipico paesaggio toscano. È qui che andrà in scena un menù d’eccezione realizzato da 27 attività della provincia fra ristoranti, pasticcerie, locali, birrifici artigianali e produttori che per l’occasione si impegnano a stupire i presenti con un mix irresistibile di eleganza e buona cucina.

Novità 2019 è proprio la presenza di 4 affermate pasticcerie pratesi che con le loro creazioni andranno a completare il menù gourmet composto da un’ampia scelta di antipasti finger food, affiancati da portate servite al tavolo. Non mancheranno, fra gli altri, il pane Gran Prato, la Mortadella di Prato IGP e i Biscotti di Prato a richiamare il profondo legame fra cucina, tradizione e territorio che si sposa con lo spirito del progetto Vetrina Toscana. Ad esaltare i sapori dei piatti saranno i vini selezionati da Fabrizio Pratesi e Tenuta di Artimino, serviti dai Sommelier di AIS, ma anche gli originali e ricercati cocktails proposti dai locali di Prato coordinati da AIBES (Associazione Italiana Barman e Sostenitori). Il servizio ai tavoli sarò a cura degli studenti dell’Istituto Alberghiero Datini di Prato che, in occasione della serata, metteranno in pratica le esperienze scolastiche in collaborazione con AMIRA (Maitre di Sala). Il ricavato della serata sarà interamente devoluto alla Fondazione Solidarietà Caritas Onlus della Caritas Diocesana di Prato e verrà dedicato al progetto “Il Laboratorio” che ha come mission il recupero di persone che vivono in condizione di disagio e disadattamento sociale, attraverso il loro impegno nella realizzazione di piccoli manufatti finalizzata all’uso della manualità. Il costo della cena è di 50 euro ed è possibile prenotare la cena contattando il numero 0574/560701. Tutti gli aggiornamenti sull’iniziativa saranno pubblicati sulla pagina facebook ufficiale di CheFor Prato.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*