Le strappa la maglietta per rubarle 25 euro, poi fugge a piedi: arrestato dai carabinieri, il giudice lo rimette in libertà

Le ha strappato la maglia per rubarle denaro e si è impossessato, in modo violento, di 25 euro, dandosi poi alla fuga. L’aggressione è avvenuta ieri sera, intorno alle 21.30, in centro storico. Il rapinatore, un 19enne della Costa d’Avorio senza fissa dimora, ha preso di mira in via dei Tintori una giovane donna di origini senegalesi che stava camminando in strada. Dopo averla avvicinata e seguita per alcuni metri cercando un approccio sessuale, è riuscito a bloccarla, ma la ragazza ha opposto resistenza e ha tentato di scappare in una zona più affollata. Il 19enne, indispettito, ha strappato la maglietta alla donna, fuggendo poi a piedi con i soldi. Una coppia ha visto la scena e si è subito prodigata per aiutare la donna: uno dei due ha assistito la ragazza, l’altro ha inseguito il 19enne e ha poi fornito ai carabinieri una precisa descrizione del malvivente. I carabinieri si sono subito messi sulle tracce del responsabile, che è stato rintracciato e bloccato in zona. Perquisito, è stato trovato in possesso del denaro rubato, che è stato restituito alla donna. La vittima ha riportato lesioni da una mano guaribili in 10 giorni. Il 19enne è stato arrestato dai carabinieri, si è poi presentato davanti al giudice che ha convalidato l’arresto ma ha disposto l’immediata scarcerazione.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*