Sostegno all’export delle Pmi: due progetti della Camera di Commercio con scadenza 7 giugno

La Camera di Commercio di Prato promuove l’internazionalizzazione attraverso due iniziative che intendono favorire le imprese pratesi nell’accesso ai mercati esteri. Il primo progetto, “Sostegno all’export delle Pmi”, consentirà a 15 aziende, senza limitazioni di settore o dimensioni, di essere affiancate per circa due mesi da un consulente specializzato, il cosiddetto temporary export manager, che aiuterà ad elaborare una strategia di export mirata sulle proprie esigenze. Le manifestazioni di interesse, tramite compilazione di un modulo on line, dovranno pervenire alla Camera di Commercio entro il 7 giugno.
La seconda iniziativa per favorire l’internazionalizzazione riguarda il settore abbigliamento e accessori. Una delegazione composta di 14 operatori austriaci di questo comparto sarà a Prato martedi 18 giugno, dalle 15,30 alle 17,30, per conoscere il distretto e valutare fornitori per diverse fasce di prezzo. L’evento è promosso dal Consolato generale d’Austria di Milano e dalla Camera di Commerco di Prato, che rivolge un appello alle aziende produttrici interessate ad aprire canali commerciali con il paese austriaco. Anche in questo caso è possibile presentare la propria disponibilità, entro il 7 giugno, tramite il sito della Camera di Commercio, dove è presente il profilo degli operatori austriaci che verranno a Prato in cerca di nuove partnership commerciali.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*