Verso il ballottaggio, Confindustria Toscana Nord incontra i candidati Matteo Biffoni e Daniele Spada

Si è svolto lunedì scorso al Palazzo dell’industria, su invito di Confindustria Toscana Nord, il primo confronto “testa a testa” fra Matteo Biffoni e Daniele Spada in vista del ballottaggio di domenica prossima per l’elezione del sindaco di Prato.
Durante l’incontro, circoscritto ai soli imprenditori soci, sono stati toccati molteplici temi. Come ha spiegato il presidente di Confindustria Toscana Nord Giulio Grossi nel suo saluto iniziale, il sindaco e l’amministrazione comunale nel suo complesso non hanno certo il potere assoluto di risolvere i problemi e valorizzare gli aspetti positivi della città, ma ciò che non hanno la facoltà di fare direttamente possono comunque richiederlo, stimolarlo, sollecitarlo a livelli istituzionali sovraordinati o ad altre amministrazioni. Cittadini e imprese, ha precisato Grossi, si aspettano di vedere il sindaco e la sua squadra sempre attenti e attivi per cercare di ottenere il meglio per la loro città.
Si è quindi aperto un dibattito, moderato dal giornalista del Corriere fiorentino Giorgio Bernardini, che ha visto la partecipazione diretta e attiva dei soci e durante il quale si è parlato di infrastrutture, legalità, risorse umane, sostenibilità, valorizzazione dell’immagine del distretto. Ne è scaturito un confronto apprezzato per pacatezza e concretezza, sottolinea Confindustria Toscana Nord.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*