Girava a piedi in barba ai divieti anti-contagio: con sé aveva anche coltelli a serramanico e un taglierino

Nonostante i divieti del Governo, si aggirava in viale Vittorio Veneto in maniera sospetta. E come se non bastasse, aveva con sé tre coltelli a serramanico e un taglierino. L’uomo, un 40enne cittadino tunisino, residente in provincia di Firenze, è stato fermato ieri pomeriggio, intorno alle 14, dalle volanti della polizia. Il 40enne, con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, era gravato anche da obbligo di firma presso la polizia giudiziaria. I coltelli e il taglierino sono stati sequestrati dagli operatori. Il soggetto è stato denunciato per porto abusivo di armi e sanzionato per il mancato rispetto delle misure restrittive di spostamento, definite dal Governo per limitare il contagio da Covid-19.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*