Fase 2, la ripartenza lenta della comunità cinese del Macrolotto zero: “C’è ancora ancora molta paura” VIDEO

E’ una ripartenza lenta quella dei cinesi di Prato nella cosiddetta “fase 2” dell’emergenza sanitaria. Nella comunità c’è ancora molto timore del ritorno alla socialità: tavole calde e ristoranti sono ancora chiusi, con gli immancabili cartelli “Chiusi per ferie” ormai attaccati da oltre due mesi e date trascorse già da un po’. Negozi di abbigliamento e parrucchieri sono aperti, ma soprattutto in alcuni saloni le precauzioni adottate sono così tante che sembra di entrare in una scena del crimine.

 

Guarda il video con le immagini e le interviste

 

 

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*