A Montemurlo al via ai centri estivi per i bambini da zero a tre anni

A Montemurlo dal prossimo 1 luglio prenderanno il via i centri estivi comunali per i bambini nella fascia di età zero tre anni; da oggi, mercoledì 24 giugno, partiranno le iscrizioni. Un segno di attenzione dell’amministrazione comunale verso le esigenze dei più piccoli, quelli più a lungo penalizzati dall’emergenza Coronavirus. Il campo estivo, dunque, vuol essere un modo, non solo per aiutare i bambini a riprendere la vita prima del lockdown, ma anche per agevolare i genitori nella conciliazione dei tempi di lavoro. «I bambini nella fascia 0-3 anni hanno particolarmente bisogno della continuità educativa. – spiega l’assessore ai servizi alla prima infanzia, Antonella Baiano – Il servizio si rivolge soprattutto ai bambini che già erano iscritti ai nidi e agli spazi spazi gioco comunali, che in questo modo avranno la possibilità di ritrovare il personale educativo che già conoscevano e con il quale, in questi lunghi mesi, hanno mantenuto un rapporto, seppur a distanza».

Il centro estivo comunale, gestito dal personale del consorzio Astir, mette a disposizione trenta posti in due diverse strutture, lo spazio gioco “Il Libro parlante” in Villa Giamari (piazza Don Milani, 1) e al nido “Piccino Picciò” di via Toti a Oste. Il Comune nei giorni scorsi ha fatto un’indagine tra le famiglie che già usufruiscono dei servizi per la prima infanzia per rilevare le esigenze, 21 di esse hanno già dimostrato l’interesse verso l’iniziativa. «Il centro estivo è un’opportunità per riallacciare quei legami, quelle relazioni che sono state bruscamente interrotte a marzo con la chiusura dei nidi e spazi gioco per l’emergenza Coronavirus. – spiega il sindaco Simone Calamai – Siamo in attesa delle linee guida governative per far ripartire a settembre i servizi educativi e scolastici nella massima sicurezza. Come ribadito in una mozione approvata durante l’ultimo consiglio comunale della settimana scorsa, la relazione non è un qualcosa che si aggiunge alla didattica come un’appendice esterna, ma è la condizione imprescindibile di ogni didattica. Lavoreremo dunque per favorire la presenza a scuola in sicurezza, tenendo conto delle nuove esigenze imposte dal virus».

ORARIO – L’orario del centro estivo 0-3 anni è dalle ore 8 alle 12 con la possibilità di attivare anche un modulo pomeridiano nel caso ci siamo richieste specifiche da parte delle famiglie. Il centro estivo si svolgerà dal 1 al 31 luglio con la possibilità di estenderlo, in base alle richieste, anche alle prime settimane di settembre. I primi tre giorni del centro estivo, così come accade al nido, saranno dedicati all’inserimento e sarà richiesta la presenza di un genitore.

SICUREZZA – Nel rispetto delle norme anti- Covid saranno fatti piccoli gruppi di massimo cinque bambini con un educatore e le attività saranno svolte prevalentemente all’aperto. Il tema centrale del centro estivo sarà la natura e tutti i giochi e le attività educative proposte si ispireranno all’argomento scelto. Ogni mattina, prima di entrare, ai bambini sarà misurata la temperatura e saranno loro igienizzate le mani; in questi giorni tutti gli educatori che seguiranno il centro estivo stanno effettuando i test sierologici anti-Covid per garantire la massima sicurezza dei bambini. Ogni giorno gli spazi che ospiteranno il centro estivo saranno completamente igienizzati secondo le normative anti -contagio.

TARIFFE – Per l’accesso al centro estivo avranno la priorità i bambini che, prima dell’emergenza Coronavirus, erano già iscritti ai servizi per la prima infanzia del Comune di Montemurlo (nidi e spazi gioco). Come nel caso dei centri estivi comunali per i bambini dai 3 ai 14 anni, l’amministrazione comunale ha cercato di tenere più bassi possibili i costi. Le tariffe relative alla prima settimana di luglio sono pari a 30 euro (tre giorni, mercoledì- venerdì), le successive avranno un costo di 50 euro, il mese intero 230 euro; è obbligatorio frequentare almeno due settimane. Il Comune, attraverso i servizi sociali, sosterrà la retta della frequenza per i bambini provenienti da famiglie con difficoltà economiche.

ISCRIZIONI E INFORMAZIONI – Previsto anche in questo caso l’accesso alle agevolazioni governative, le famiglie infatti avranno la possibilità di attivare il bonus baby-sitting per la frequenza del centro estivo comunale. Da domani, 24 giugno, sul sito del Comune di Montemurlo (www.comune.montemurlo.po.it) sarà disponibile il modulo da riempire per effettuare l’iscrizione al centro estivo 0-3 anni. Per maggiori informazioni si può scrivere a pubblicaistruzione@comune.montemurlo.prato.it telefono 0574-558562.

 

(Immagine in evidenza d’archivio)

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*