Vannucci rientra in giunta: dal 1° luglio sarà di nuovo assessore allo sport. Biffoni: “Presto aiuti a famiglie e società”

A quasi sei mesi dalle dimissioni per motivi di salute, Luca Vannucci torna a riprendersi l’assessorato allo Sport. L’annuncio è arrivato questa mattina durante una conferenza stampa alla presenza del sindaco Biffoni e del consigliere delegato allo sport, Enrico Romei. Vannucci, si era dimesso lo scorso 9 gennaio consegnando una lettera al primo cittadino e leggendo un intervento in consiglio comunale. Alla base della decisione ci fu un piccolo intervento che ha portato l’assessore ad alcuni mesi di riabilitazione. Nel frattempo Biffoni non l’aveva sostituito, tenendo per sé la delega allo sport e nominando un consigliere comunale, Romei appunto, come delegato.

Vannucci tornerà a riprendersi il suo posto a partire da mercoledì 1° luglio. Ad attenderlo ci sono numerose partite aperte. A cominciare dalla questione Lungobisenzio, ma anche la gestione post covid dei bilanci delle società sportive che chiedono aiuti all’amministrazione comunale. E poi il progetto della piscina olimpionica di Iolo e tutti i nodi legati all’impiantistica sportiva.

“Se prima del covid c’erano dei problemi da affrontare – ha spiegato Vannucci – Adesso ce ne sono ancora di più. La bacchetta magica non ce l’ha nessuno, ma vogliamo lavorare in maniera seria, con un lavoro d’insieme che coinvolga tutta la politica e le società sportive. Torno con entusiasmo, con la voglia di mettermi a disposizione della città e con la consapevolezza di stare meglio fisicamente”.

Vannucci ha anche ringraziato il delegato Enrico Romei per il lavoro svolto. Quest’ultimo ha assicurato la volontà di continuare a lavorare per “riformare assieme all’assessore e al sindaco lo sport cittadino”. “Questa delega è stata una palestra personale – spiega Romei – Ho provato ad affrontare i problemi del covid e ho cercato di stare al fianco delle associazioni in un momento di grande difficoltà legato a tutte le regole per la ripartenza. Ora come consigliere comunale voglio lavorare sul tema delle sponsorizzazioni, sulle detrazioni fiscali e sulle tutele per chi lavora nello sport”.

Il sindaco Biffoni ha provato invece a dare rassicurazioni alle società sportive sui fronti degli affitti degli impianti comunali, del bonus sport e degli spazi in vista di settembre. “Dobbiamo naturalmente fare i conti con le minori entrate di bilancio – sottolinea – Da parte nostra c’è comunque la volontà di aiutare il mondo dello sport. Sugli affitti ci piacerebbe poterli azzerare e sul bonus sport vorremmo dare una risposta concreta a tante famiglie. Tutto dipende però dalle risorse a disposizione e dagli aiuti che arriveranno da Roma. Sugli spazi c’è invece la piena disponibilità ad aiutare le società sportive”.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*