Autismo e diritti, a Montemurlo una panchina blu per sensibilizzare la cittadinanza

Continuano le inaugurazioni delle panchine colorate per stimolare la riflessione e la conoscenza sul tema dei diritti. Sabato 25 luglio, ore 11, al giardino di San Babila a Oste il Comune di Montemurlo inaugura la panchina blu, simbolo della consapevolezza sull’autismo. L’installazione sarebbe dovuta avvenire lo scorso 2 aprile in occasione della giornata internazionale sull’autismo, ma il covid ha imposto di rimandare tutto.

«Una panchina blu contro l’indifferenza e per l’inclusione sociale delle persone autistiche – spiega l’assessore alle politiche sociali, Alberto Fanti- Un gesto simbolico ma che sicuramente farà sentire meno sole le famiglie delle persone con autismo che ogni giorno si battono per far vivere una vita normale ai propri figli». Ad aprile scorso il Comune di Montemurlo sarebbe dovuto partire con il progetto Autism friendly per la creazione di una rete di esercizi commerciali, luoghi privati e pubblici, dove si sarebbero dovute adottare modalità particolari per favorire l’accoglienza di persone con autismo. Il Coronavirus ha imposto di rimandare tutto ma l’attenzione sul tema dei diritti a Montemurlo resta alta. All’inaugurazione saranno presenti i rappresentanti delle associazioni sull’autismo.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*