Escursionista pratese muore cadendo dalla Penna di Lucchio

Un escursionista pratese è morto in Garfagnana dopo esser caduto dalla cresta della Penna di Lucchio (1176 metri) nel comune di Bagni di Lucca. L’uomo era assieme ad un altro escursionista che l’ha visto cadere dalla cresta. La caduta, per circa 200 metri, è avvenuta lungo un pendio molto ripido caratterizzato da vegetazione fitta. Sul posto sono intervenuti l’elicottero Pegaso con il medico del 118 e la stazione di Lucca del Soccorso Alpino per agevolare il recupero con verricello della salma, che si trovava tra la vegetazione.

La vittima si chiamava Riccardo Ceccatelli ed era un grande appassionato di ciclismo. Faceva parte del gruppo Avis Verag. Grande la commozione in tutto il mondo del ciclismo per la prematura scomparsa del 64enne.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*