Il Comune di Prato sbarca sull’App Imo: primo ente in Italia ad aprire un profilo social per comunicare con i pakistani in lingua Urdu

Il Comune di Prato sarà la prima amministrazione pubblica in Italia a parlare in urdu-pakistano grazie all’app Imo. Un nuovo primato dopo l’apertura del profilo social WeChat circa un anno e mezzo fa per comunicare con la comunità cinese.
L’assessorato alle Politiche di cittadinanza in collaborazione con il PIN -Polo Universitario Città di Prato ha dato il via ad un progetto pilota con il quale si sperimenta l’utilizzo dell’app IMO per comunicare in lingua urdu con la comunità pakistana di Prato. L’applicazione di messaggistica IMO è infatti largamente utilizzata soprattutto dai cittadini pakistani, permette di fa-re chiamate e videochiamate gratuite, chat testuali e pubblicazione di stories.
La sperimentazione è realizzata all’interno del Progetto SPACE (Servizi di Prossimità, Aggiornamento, Capacità operatori ed Empowerment di comunità) finanziato con i fondi FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione) del Ministero dell’Interno, in cui il Comune di Prato è soggetto capofila e il PIN è uno dei partner progettuali.
Per collegarsi all’account “IMO Prato” bisogna scaricare l’app IMO sul proprio telefono e aggiungere ai propri contatti il numero 3429439401. Il servizio per il momento funzionerà in versione broadcast: si potranno ricevere informazioni in lingua italiana e urdu riguardanti i servizi pubblici, la scuola, cultura e tempo libero a Prato.
Il progetto è per il momento solo una sperimentazione, se avrà successo il Comune di Prato potrà valutare in futuro di adottare il canale di comunicazione IMO in via definitiva.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*