Il Prato non sostituirà il direttore sportivo Gianni Califano: poteri da manager a Vincenzo Esposito

mister esposito con direttore califano

Soluzione interna. Il Prato ha deciso non sostituire il direttore sportivo Gianni Califano  che nei prossimi giorni sbarcherà al Varese, ambiziosa formazione neopromossa nel campionato di Serie D. Le operazioni di calcio mercato della società biancazzurra verranno portate avanti congiuntamente dal presidente Paolo Toccafondi e dall’allenatore Vincenzo Esposito. Il tecnico laniero vestirà i panni del manager tipico nella gestione del calcio inglese. Per quanto riguarda le operazioni di mercato, il Prato è sempre alla ricerca di una punta centrale da affiancare al confermato Marco Cellini : è sfumato definitivamente l’obiettivo Brega che questa mattina ha firmato per l’Aglianese, mentre nelle ultime ore è stato offerto al Prato l’attaccante Jacopo Sciamanna ex Monterosi, ma il giocatore non sembra rientrare nei piani del sodalizio laniero. Sempre calde invece, le piste  che portano agli ex Aiman Napoli e Riccardo Moreo

2 Commenti

  1. Ad Esposito gli manca solo di stare alla biglietteria o di tagliare l’erba del campo di Montemurlo!Ma un presidente cosi’ oculato nelle spese, dove lo trovate?Io consiglierei al nostro presidentissimo di puntare direttamente alla retrocessione perchè in promozione gli ingaggi sono piu’ bassi e ci sono dei magazzinieri che fanno anche gli allenatori!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*