Manodopera clandestina, blitz in una manifattura tessile di Montemurlo: arrestato imprenditore

I carabinieri della Tenenza di Montemurlo hanno arrestato ieri un imprenditore cinquantenne cinese con l’accusa di aver impiegato all’interno della propria azienda tessile quattro operai clandestini. Il blitz nella manifattura di Montemurlo è andato in scena nella notte fra sabato e domenica, impiegando uomini in divisa e altri in borghese. I quattro clandestini, anche loro di nazionalità cinese, sono stati trovati ai macchinari per il confezionamento degli abiti e operazioni affini. Il titolare dell’azienda risultava già avere precedenti per reati legati all’impiego di manodopera clandestina.

 

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*