Niente Corteggio Storico, ma l’8 Settembre verrà festeggiato. Saltano anche la cocomerata di Ferragosto e la marcia di Figline VIDEO

Quest’anno il Corteggio Storico non si farà, ma l’8 Settembre verrà comunque festeggiato seppur in versione ridotta. Salta anche la marcia di Figline in occasione della Festa della Liberazione, ma non la cerimonia ufficiale con le autorità cittadine. E non si terrà neppure la consueta festa del cocomero nel giorno di Ferragosto; al suo posto ci sarà una serata musicale in piazza delle Carceri. Effetto delle limitazioni dovute all’emergenza Coronavirus che costringono l’amministrazione comunale a limitare le celebrazioni delle tradizionali feste cittadine. Per quanto riguarda l’8 Settembre, l’intenzione è quella di organizzare un evento in piazza Duomo che faccia da cornice all’ostensione del Sacro Cingolo, momento clou della festa. Non ci saranno i fuochi di artificio che probabilmente verranno sostituti da dei giochi di luce in piazza. L’intervista al sindaco di Prato, Matteo Biffoni.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*