Rissa in piazza Mercatale, aggredisce i carabinieri con un coccio di bottiglia e viene arrestato

Si è scagliato contro i carabinieri brandendo una bottiglia di vetro rotta, intervenuti stanotte in piazza Mercatale per una lite tra cittadini stranieri. A finire nei guai un trentottenne che è stato arrestato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale. L’uomo, cittadino tunisino, in preda a uno stato di alterazione dovuto all’abuso di alcol, ha iniziato a minacciare prima i militari dell’Arma prima verbalmente, poi con un coccio di bottiglia. I carabinieri sono riusciti a bloccare il 38enne che era già stato denunciato appena due giorni fa per aver danneggiato alcune auto in sosta al culmine di una lite con l’ex convivente. Tra l’altro l’uomo non avrebbe dovuto nemmeno trovarsi a Prato perché gravato da un obbligo di dimora nel comune di Firenze.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*