Tenta di buttarsi dal balcone dopo una lite tra i genitori: giovane salvata dal gesto coraggioso di un carabiniere

Ha tentato di gettarsi dal balcone esasperata dalla tensione del clima familiare e solo il coraggioso intervento dei carabinieri ha impedito la tragedia.
E’ successo sabato scorso quando, al culmine dell’ennesima lite tra una coppia di coniugi cinesi, la loro figlia diciannovenne non ha più sopportato le gravi tensioni familiari e ha tentato di togliersi la vita lanciandosi dal terzo piano della propria abitazione.
All’arrivo dei militari la giovane si è fiondata verso il balcone e ha scavalcato il parapetto restando trattenuta solo dai fili per stendere i panni. Uno dei due militari è riuscito ad agguantarla rischiando di precipitare a sua volta se, nel contempo, non fosse stato assicurato dalla presa del collega.
A seguito dell’azione di salvataggio uno dei due militari ha riportato la distorsione della spalla destra.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*