Al via il triduo del crocifisso miracoloso di S. Caterina de’ Ricci: lunedì la messa celebrata dal vescovo Nerbini

Ha avuto inizio stamani il Triduo di preghiera dedicato al Crocifisso miracoloso di Santa Caterina de’ Ricci. La secolare ricorrenza è celebrata dalle monache Domenicane nel monastero di San Vincenzo Ferreri. Il 24 agosto 1542 il Cristo di legno pendente dalla croce allungò le braccia verso Santa Caterina e le chiese di fare memoria di quell’abbraccio attraverso la preghiera per la conversione dei peccatori.
Molti i fedeli che hanno preso parte alla messa delle 8 celebrata da don padre Matteo Pedrini, all’interno del coro monastico. Tanti anche quelli presenti in chiesa, che non hanno potuto accedere al coro a causa dei posti limitati per consentire il distanziamento tra le persone.
Domani lodi alle 8 e messa alle 8,30 celebrata da don Serafino Romeo; lunedì invece, giorno della ricorrenza, messa alle 8 presieduta dal vescovo Giovanni Nerbini (alle 7,30 canto delle lodi).
Quest’anno a causa delle disposizioni anti-Covid alle tradizionali processioni del Crocifisso miracoloso all’interno del monastero possono prendervi parte solo le monache, ma i fedeli possono partecipare alle celebrazioni eucaristiche.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*