Fermato alla stazione corriere della droga con 225 grammi di eroina: è il decimo arrestato in due mesi

I controlli della polizia alla Stazione centrale continuano a dare frutti sul fronte del contrasto allo spaccio. Gli uomini della squadra mobile sabato hanno individuato e arrestato un 35enne nigeriano corriere della droga. L’uomo, appena sceso alla stazione da un treno proveniente dal nord, è stato fermato dagli agenti che già lo conoscevano per i suoi precedenti. Il 35enne infatti era già stato arrestato l’11 novembre 2016 poiché aveva ingerito 109 ovuli di eroina e cocaina nascondendo nel proprio corpo 1 chilo e 200 grammi di sostanza stupefacente. Anche stavolta il nigeriano non si è rivelato digiuno di droga. Gli esami radiografici a cui è stato sottoposto hanno rivelato che aveva ingerito 20 ovuli di eroina per un totale di 225 grammi nel tentativo di sottrarsi a controlli meno accurati.  L’arresto è poi stato convalidato e l’uomo è stato portato nel carcere della Dogaia. Dal mese di giugno sono già 10 i corrieri della droga nigeriani arrestati dalla polizia pratese, che sta predisponendo appositi controlli alle stazioni per intercettare gli spacciatori che si muovono tra le regioni usando il treno. Un fenomeno cresciuto notevolmente proprio dall’inizio di giugno, quando sono stati riaperti i collegamenti tra regioni che erano stati interrotti durante l’emergenza sanitaria.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*