I volontari dell’Associazione Oltre in aiuto di ciechi e ipovedenti FOTO

Un accordo tra i volontari dell’Associazione Oltre e l’Unione Italiana Ciechi e ipovedenti di Prato per assistere in non vedenti nei loro spostamenti. Dell’iniziativa si è fatto promotore il Comune di Prato, che da tempo è stato messo al corrente delle ulteriori difficoltà patite da ipovedenti e non vedenti per effetto dell’emergenza Covid 19. Il distanziamento interpersonale sui mezzi pubblici ha di fatto reso impossibile l’utilizzo degli autobus per i ciechi, che a causa della chiusura della porta anteriore di accesso, di fatto non hanno più potuto parlare con il conducente per capire dove il bus è diretto o se questo è completo.
Tra l’altro l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti dispone di un’auto di servizio che spesso rimane ferma per l’impossibilità di avere un volontario, anche operatore del servizio civile, che la guida.
Per risolvere il problema, in attesa di ripristinare agevolazioni per accedere al servizio taxi (già in corso di studio da parte dei servizi comunali competenti), le associazioni di volontariato convenzionate con il Comune di Prato per servizi di assistenza alla cittadinanza hanno fornito la propria disponibilità per accompagnare in caso di necessità gli associati e non della Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.
Così, ieri mattina, in occasione delle celebrazioni per il 610° anniversario della morte di Francesco Datini, è stata inaugurata la collaborazione tra l’Associazione Oltre e la U.I.C.I.: molti non vedenti, tra cui la presidente Stefania Scali, erano presenti, accompagnati in auto e poi a piedi, sia in piazza del Comune per la deposizione della corona d’alloro presso la statua del Datini, seguita dalla Messa nella Basilica di San Francesco e poi nella Casa pia de’ Ceppi in Via Ser Lapo Mazzei per la visita guidata che ha compreso anche le restaurate cantine di quella che fu la casa di Francesco di Marco Datini. Il servizio di accompagnamento proseguirà nei prossimi mesi grazie alla collaborazione con il volontariato.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*