Rubano carta di credito e orologio in un pastificio, i due ladri denunciati tornano subito in azione in un altro negozio

Identificati e denunciati dalla polizia dopo aver rubato una carta di credito e un orologio di valore all’interno di un pastificio al Soccorso, due ladri si sono rimessi all’opera e dopo poche ore hanno commesso un altro furto in un secondo negozio, questa volta in centro. I due pregiudicati, un 33enne italiano e un 27enne pakistano, hanno così subito una seconda denuncia a piede libero per furto aggravato in concorso. Il primo episodio è stato scoperto sabato pomeriggio, quando un dipendente di un pastificio in via Tasso ha visto che i ladri, dopo aver sfondato la porta d’ingresso, gli avevano rubato una carta di credito e un orologio del valore di 400 euro. La polizia, giunta sul posto, ha riconosciuto nelle immagini di videosorveglianza di alcune ditte della zona i responsabili del furto. L’italiano è stato trovato poche ore dopo in via Pier Cironi, ancora in possesso dell’orologio, che è stato restituito al proprietario, al pari della carta di credito, recuperata nel parco ex Ippodromo, su indicazioni del reo.
La coppia di ladri è però tornata in azione nella notte successiva, quando ha forzato la porta di un negozio cinese di via Cavallotti, fuggendo con i soldi presenti in cassa. Anche in questo caso le telecamere di videosorveglianza hanno consentito ai poliziotti di identificare gli autori del furto, che sono stati rintracciati successivamente nella vicina piazza dell’Università.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*