Entro Natale un nuovo sportello bancomat in centro: in piazza Duomo sbarca Banca Alta Toscana FOTO

Entro Natale nel centro storico ci sarà un nuovo bancomat. L’investimento è di Banca Alta Toscana Credito Cooperativo che, nel periodo della quarantena, ha sottoscritto un contratto per prendere in affitto il fondo di piazza Duomo, all’angolo con via della Sirena. I lavori per allestire un’area self sono già partiti, per rispondere ad un’esigenza che da tempo commercianti e famiglie pratesi avevano espresso, dopo che altri istituti di credito, negli anni scorsi, hanno chiuso le loro filiali entro le mura. Attualmente le postazioni bancomat presenti in centro – appartenenti ad altri istituti bancari – sono soltanto due: nei pressi di ponte al Mercatale e a Palazzo degli Alberti.

“La Banca Alta Toscana ha ascoltato le esigenze della popolazione e dei commercianti del centro che da tempo chiedevano un ritorno dei servizi bancari in questa zona – afferma Tiziano Caporali, direttore area mercato di Banca Alta Toscana -. Abbiamo avuto la sensibilità, anche stimolati dal Comune di Prato, per realizzare questo nuovo servizio che prossimamente sarà attivo. Sarà un servizio completo perché in piazza Duomo troverà spazio un’area di servizio self, che consente di fare le principali operazioni bancarie, anche in assenza di operatore, 24 ore su 24, e ne potranno usufruire sia i privati, per le esigenze ordinarie, che i commercianti. A Prato – continua Caporali – abbiamo 4 agenzie (San Paolo, San Giusto, Galciana e viale Marconi, oltre alla filiale di Montemurlo) – sulle quali abbiamo puntato e continuamo a puntare perché riteniamo che Prato sia un centro imprenditoriale di rilievo che nonostante le crisi – che riguarda a questo punto il mondo e non soltanto i nostri territori – realizza sempre nuove iniziative ed è una realtà dotata di una creatività imprenditoriale notevole, che gli permette di uscire sempre a testa alta dalle situazioni di difficoltà. È ovvio che una banca in questo territorio deve ragionevolmente essere presente”.

“I bancomat rimasti in centro sono soltanto due e c’era l’esigenza di avere un altro bancomat – afferma l’assessore del Comune di Prato Lorenzo Marchi -. Nei mesi scorsi l’amministrazione si è fatta promotrice di questa esigenza e ha messo in contatto le banche con i proprietari di fondi. In particolar modo la Banca Alta Toscana ha raccolto questa esigenza e ha preso in esame vari fondi, per poi scegliere questi locali in piazza del Duomo, dove a inizio dicembre aprirà questo nuovo bancomat, un servizio che è molto richiesto dai cittadini. Questa iniziativa ci fa molto piacere perché crea un legame ancora più forte tra la città di Prato, i suoi cittadini e la Banca Alta Toscana, che è già presente con 4 filiali nel nostro territorio. Con questo ulteriore presidio, collocato in centro storico, si crea un ulteriore legame e una vicinanza alla nostra città, che come tutti sappiamo purtroppo ha avuto esperienze negative con le banche. Sappiamo tutti quanto sia importante avere il tessuto economico delle banche vicino alla città”.

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*