“Ho visto Faber volare”, nel chiostro di San Domenico l’omaggio a Fabrizio De André

Un concerto che celebra l’opera di De André, in un percorso tra note e poesia, che vede nella scaletta anche i maggiori successi di Mauro Ermanno Giovanardi (nella foto) quali, ad esempio, “Nel centro di Milano” e “Io confesso”. Appuntamento stasera, alle ore 21,30, al chiostro di San Domenico con “Ho visto Faber volare – omaggio a Fabrizio De André” che vedrà esibirsi Mauro Ermanno Giovanardi, Marco Cosma Vignera Carusino, Jessica Testa. L’iniziativa fa parte del festival “Settembre, Prato è spettacolo”.

Mauro Ermanno Giovanardi, fondatore dei La Crus, Mauro Ermanno “Gio” Giovanardi inizia nel 2007 una carriera parallela da solista debuttando con l’album Cuore a nudo, testimonianza discografica di uno spettacolo di poesie, teatro e musica di cui è stato interprete. A fine dicembre 2010, viene annunciata la partecipazione dei La Crus (Giovanardi torna con il gruppo solo per questa occasione) al Festival di Sanremo, dove il duo è in gara con “Io confesso”, che si piazza nella terzina a ridosso dei primi tre. Dopo due nuovi album da solista, Nel 2015, viene pubblicato Il mio stile, per il quale Giovanardi si aggiudica la Targa Tenco come miglior album dell’anno. Nel 2017 esce La mia generazione, omaggio ai brani che hanno caratterizzato la musica italiana degli anni Novanta.

biglietti 15 €

https://www.ticketone.it/artist/mauro-ermanno-giovanardi/

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*