Mascherina obbligatoria al Dagomari, la dirigente: “Strumento di protezione in più. E da lunedì ricomincia la ricreazione”

preside dagomari

La dirigente del Dagomari Maria Gabriella Fabbri rivendica ancora una volta la validità della scelta del consiglio di istituto di introdurre la mascherina obbligatoria anche durante la lezione. “Nessun studente si è lamentato, tutti capiscono l’importanza di questa misura, e i docenti si sentono più sicuri – spiega Fabbri -, compresi quelli fragili, che infatti qui insegnano tutti in presenza”. La spiegazione arriva dopo lo sfogo di una mamma sulle condizioni insostenibili in essere nella scuola. Lo stesso genitore aveva riferito che la ricreazione si svolgeva seduti al banco, ma la preside precisa: “In questi primi giorni in cui, a causa dlela mancanza dei supplenti, si fanno tre ore di lezione, abbiamo abolito la ricreazione, che sarà reintrodotta a partire da lunedì prossimo. Non si farà seduti, ma anzi, i docenti sono caldamente invitati a portare gli studenti in giardino, dove abbiamo collocato anche una tensostruttura. La ricreazione sarà in due turni e durerà mezz’ora”, conclude Fabbri.

LS

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*